forli facebook trasp instagram trasp 

Il tour tattile: vedere il palco senza usare gli occhi

 

Le audiodescrizioni di Teatro No Limits consentono agli spettatori non vedenti e ipovedenti di assistere a uno spettacolo a teatro, grazie a una voce narrante che racconta i particolari visivi dello spettacolo senza sovrapporsi ai dialoghi.

Prima dello spettacolo, accompagnati da attori e tecnici gli spettatori possono prendere parte al tour tattile.

 

Come funziona il tour tattile

Si tratta di un percorso sul palco in cui lo spettatore esplora e prende confidaenza con lo spazio in cui si svolgerà li spettacolo.

La compagnia (attori, tecnici, regista, ecc.) con l'aiuto di chi ha curato l'audiodescrizione guida gli spettatori attraverso le quinte e il palco, descrivendo ciò che li circonda. È anche possibile toccare con mano le scenografie, gli oggetti di scena e i costumi. Gli elementi tattili rafforzano così la percezione e la rappresentazione della realtà messa in scena.

Se durante lo spettacolo venisse detto ad esempio:

"Il personaggio raccoglie da terra un vaso" 

Molte domande potrebbero sorgere nello spettatore: dove si trova il vaso? Di che materiale è composto? Quanto è grande e quanto pesa? Il personaggio fatica nel sollevarlo? Occorrono forse due mani? E così via. Avendo toccato il vaso prima dello spettacolo questi interrogativi trovano subito risposta.

 

Lo spettatore può così immergersi pianamente nell'atmosfera dello spetacolo e ricostruire facilmente gli elementi visivi creando un'immagini mentale completa e verosimile.

 

 

"Con il tour tattile ci si rende meglio conto della sena durante l’audiodescrizione.

Si vede con la mente, noi vediamo, io vedo con la mente, mi immagino la scena"

 

Prima, spettatrice non vedente

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 06 Settembre 2019 10:54

Il Centro Diego Fabbri nasce della collaborazione di più soggetti e persone per organizzare e promuovere eventi, azioni e progetti legati ad arte e cultura. L’idea di base è anche quella di mantenere viva la lezione e l’impegno di Diego Fabbri sui temi e le questioni vitali del teatro e dei linguaggi dello spettacolo.

Il Centro Diego Fabbri è nato il 1 Giugno 2004 e vede tra i suoi soci l’Università di Bologna, la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, i rappresentanti della Famiglia Fabbri e l’Associazione "Incontri Internazionali Diego Fabbri".

CONTATTI

0543.30244
Corso Diaz 34, 47121 Forlì
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA 03556880403
C. FISC. 92056350405

  Seguici Su Facebook

Goto Top