forli facebook trasp instagram trasp 

Teatro No limits

L'accesso alla cultura è un diritto di tutti. TEATRO NO LIMITS nasce per garantire questo diritto e accrescere la fruizione del patrimonio culturale da parte degli spettatori con disabilità sensoriali. Il Teatro è un'arte unica e meravigliosa: dal 2011 renderlo accessibile a tutti è l'impegno del Centro Diego Fabbri.

 tnl1.jpg

Come si rende accessibile uno spettacolo

L’audiodescrizione rende “visibili” scene, costumi e movimenti degli attori, cioè quei particolari silenziosi che permettono al pubblico con disabilità visiva di assistere pienamente allo spettacolo.

 

Il tour tattile
Il tour tattile è un vero e proprio viaggio sul palco. Guidati da attori e tecnici della compagnia, gli spettatori hanno la possibilità di recarsi sul palco e toccare con mano le scenografie, gli elementi di scena e i costumi. Si tratta di un'esperienza immersiva in cui lo spettatore prende piena confidenza con la pièce teatrale a cui assisterà. [scopri di più...]

 

L'audiointroduzione
Prima della messa in scena un'audiointroduzione accompagna gli spettatori alla scoperta di scenografie, personaggi e trama dello spettacolo.
L'introduzione contiene brevi descrizioni, scelte di regia e informazioni storico-culturali e critico-letterarie per preparare chi la ascolta alla “visione” dello spettacolo.

 

Cosa succede durante lo spettacolo?
Il servizio viene effettuato dotando il pubblico non vedente e ipovedente di cuffie wireless, collegate alla sala di regia. Da qui una voce narrante accompagna gli utenti lungo lo sviluppo narrativo dello spettacolo, inserendosi nelle pause della recitazione.
Il testo dell'audiodescrizione si integra con il copione teatrale, senza mai sovrapporsi ai dialoghi e alla colonna sonora. Questo è possibile grazie alla lettura in tempo reale, che crea una sinergia perfetta con lo spettacolo. Il lungo lavoro di scrittura che precede la rappresentazione prende così vita per restituire la magia e l'emozione del teatro.

 

Oggi l'audiodescrizione è il solo strumento che permette a persone con disabilità visiva di accedere a pièce teatrali, film, serie tv, mostre e spettacoli dal vivo.

 

L'audiodescrizione abbatte la barriera architettonica più subdola: il buio.

 

 

 

PATROCINIO MINISTERO1ò

Ultima modifica il Venerdì, 06 Settembre 2019 10:55

Il Centro Diego Fabbri nasce della collaborazione di più soggetti e persone per organizzare e promuovere eventi, azioni e progetti legati ad arte e cultura. L’idea di base è anche quella di mantenere viva la lezione e l’impegno di Diego Fabbri sui temi e le questioni vitali del teatro e dei linguaggi dello spettacolo.

Il Centro Diego Fabbri è nato il 1 Giugno 2004 e vede tra i suoi soci l’Università di Bologna, la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, i rappresentanti della Famiglia Fabbri e l’Associazione "Incontri Internazionali Diego Fabbri".

CONTATTI

0543.30244
Corso Diaz 34, 47121 Forlì
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA 03556880403
C. FISC. 92056350405

  Seguici Su Facebook

Goto Top