NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
facebook trasp
instagram trasp

Donna di cuori vince Pop Drama In evidenza

Il testo teatrale Donna di Cuori di Gianni Spezzano è risultato il vincitore assoluto del premio europeo di scrittura teatrale Pop Drama, a seguito del completamento delle procedure di voto delle quattro giurie popolari di Spagna, Italia, Romania e Regno Unito.

Donna di cuori è una commedia nera con toni sarcastici dove il tema principale, il gioco d'azzardo, diventa il volano per affrontare il ruolo della donna, inserito in un contesto in cui è l'uomo a portare avanti l'azione.
L'autore spiega:

“L'opera si presenta come una commedia nera, questo perché la vita, anche nelle sue declinazioni più disperate, mi appare sempre ridicola e incomprensibile. I personaggi sono categorie in opposizione che danno vita ad un paradigma della società in cui un inevitabile destino si compie a causa delle nostre debolezze, delle nostre ambizioni che ci trasportano in situazioni che non riusciamo a gestire. Angela, rappresenta, per me, la speranza, il riscatto, la voglia di riprende in mano la propria vita, anche a costo di giocare una partita col diavolo, una donna di cuori appunto”.

 

Donna di cuori 
 Donna di cuori in scena al Teatro Diego Fabbri

Il trentaduenne, attore e drammaturgo campano, Gianni Spezzano lavora nell'ambito della drammaturgia, del teatro, del cinema e della televisione dal 2009 e ha già ricevuto numerosi riconoscimenti. La sua produzione teatrale include diverse opere teatrali tra cui Bambolina, La settima verità e Patrizio.

 

Il percorso verso il vincitore

Il vincitore è stato scelto tra più di 300 testi, a seguito di un lungo processo di selezione che ha visto coinvolte una giuria di esperti e una giuria popolare in ognuna delle quattro nazioni partner.

Hanno partecipato alla selezione 347 opere (55 dalla Gran Bretagna, 161 dall'Italia, 64 dalla Romania e 67 dalla Spagna), esaminate dalla rispettiva giuria tecnica di esperti che ha identificato il finalista per ogni nazione partecipante. Le opere finaliste sono state: Going Home di Miha Mazzini (Gran Bretagna), Donna di cuori di Gianni Spezzano (Italia), Clatite di Radu Popescu (Romania), e Hecate y la frontera di Samuel Pinazo Arias (Spagna).

I quattro testi sono stati poi tradotti nelle lingue di tutte le altre nazioni partner (12 traduzioni) e rappresentati in forma di lettura drammatizzata di fronte a giurie popolari nazionali, composte principalmente da studenti universitari. La media per ogni singola rappresentazione è stata di circa 500 spettatori. Sommando i voti di tutte le quattro giurie popolari (voto singolo spettacolo e voto comparativo) si è giunti alla proclamazione del testo vincitore. Donna di cuori ha vinto con il punteggio finale di 8.01, al secondo posto Going Home ha totalizzato un punteggio di 7.05, seguito da Clatite (5.06) e Hecate y la frontera (4.87).

 

Finalità e prossimi appuntamenti di Pop Drama

Donna di cuori, in quanto testo vincitore, verrà pubblicato a livello europeo per una sua circuitazione e possibile messa in scena.
A febbraio, Pop Drama si concluderà con la realizzazione di quattro eventi nelle capitali dei paesi coinvolti (Roma, Londra, Madrid e Bucarest). L'intento è di ampliare la visibilità dell'opera vincitrice coinvolgendo anche esperti del settore (produttori, compagnie teatrali e direzioni artistiche).

Del resto, il progetto Pop Drama ha proprio lo scopo di valorizzare la creatività, la nuova drammaturgia e la circuitazione di opere teatrali a livello europeo, il tutto abbinato alla formazione dello spettatore e all'avvicinamento del teatro alle nuove generazioni. E' un progetto europeo cofinanziato dal Creative Europe Programme dell'Unione Europea e promosso dal Centro Diego Fabbri di Forlì (Italia), l'Università di Wolverhampton (Gran Bretagna), l'Università d'Arte Targu Mures (Romania) e la Fundacion CajaGranada (Spagna).

Pop Drama giuria popolare

La giuria popolare italiana

 

Ultima modifica il Martedì, 06 Dicembre 2016 16:51

Il Centro Diego Fabbri nasce della collaborazione di più soggetti e persone per organizzare e promuovere eventi, azioni e progetti legati ad arte e cultura. L’idea di base è anche quella di mantenere viva la lezione e l’impegno di Diego Fabbri sui temi e le questioni vitali del teatro e dei linguaggi dello spettacolo.

Il Centro Diego Fabbri è nato il 1 Giugno 2004 e vede tra i suoi soci l’Università di Bologna, la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, i rappresentanti della Famiglia Fabbri e l’Associazione "Incontri Internazionali Diego Fabbri".

CONTATTI

0543.30244
Corso Diaz 34, 47121 Forlì
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA 03556880403
C. FISC. 92056350405

  Seguici Su Facebook