fc Tavola disegno 1                                   
facebook trasp 
 
instagram trasp 

Kathmandu chiama Forlì, la musica per il Nepal

katmandu 2

Nell’aprile del 2015, la terra ha tremato in Nepal causando circa 8.000 vittime. Da allora sono arrivate e continuano ad arrivare immagini e testimonianze dai luoghi della catastrofe, a raccontare la sofferenza e il bisogno di aiuto di un intero popolo. In molti si stanno impegnando in prima persona per dare il proprio sostegno.

L'artista forlivese Vince Vallicelli ha percepito il bisogno di solidarietà del popolo nepalese e non ha esitato: ha chiamato a raccolta un gruppo di musicisti da tutta Italia; amici, compagni, colleghi: tutti uniti nel desiderio di fare qualcosa di concreto.

 

È nato così Kathmandu chiama Forlì, un concerto di solidarietà andato in scena in Piazza Saffi a Forlì, il 10 settembre 2015. Oltre una decina le formazioni musicali scese in campo, per oltre cinque ore di rock, soul, blues, jazz e funky. Ne potete vedere un assaggio nella galleria di foto qui sotto.







Tante le forze coinvolte nel progetto: dal Centro Diego Fabbri al Laboratorio Mondo, dal ristorante CamBio Logico a Pierangelo Fabbri, che in Nepal c’è stato e ci tornerà per seguire la ricostruzione di un grande Paese che anche nella tragedia ha mantenuto uno spirito intatto. Il pittore Grota si è lasciato ispirare dalle motivazioni del progetto per realizzare un’opera che ha donato alla causa e che è diventata da subito l’immagine ufficiale della serata. Stampata su magliette, quadri e salvadanai, per rappresentare l’abbraccio simbolico di Forlì: un sostegno concreto espresso tramite l’arte, la musica e la partecipazione attiva.

Sono stati raccolti oltre 1.400,00 euro, frutto della generosità dei forlivesi. La somma è già arrivata in Nepal per sostenere la Bundamati Foundation, un’organizzazione non governativa locale, che segue direttamente numerosi progetti di ricostruzione.

Al termine della serata Vince Vallicelli è salito sul palco per ringraziare la cittadinanza e comunicare il risultato raggiunto. Convinto che la solidarietà non devo spegnersi, Vince ha annunciato di essere al lavoro per "Kathmandue".

Vi terremo aggiornati con tutte le novità a riguardo. L’abbraccio di Forlì al Nepal è appena cominciato.

Ultima modifica il Sabato, 03 Dicembre 2016 15:04

Il Centro Diego Fabbri nasce della collaborazione di più soggetti e persone per organizzare e promuovere eventi, azioni e progetti legati ad arte e cultura. L’idea di base è anche quella di mantenere viva la lezione e l’impegno di Diego Fabbri sui temi e le questioni vitali del teatro e dei linguaggi dello spettacolo.

Il Centro Diego Fabbri è nato il 1 Giugno 2004 e vede tra i suoi soci l’Università di Bologna, la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, i rappresentanti della Famiglia Fabbri e l’Associazione "Incontri Internazionali Diego Fabbri".

CONTATTI

 Tel: 0543 30244 cell: 328 2435950
Corso Diaz 34, 47121 Forlì
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA 03556880403
C. FISC. 92056350405

  Seguici Su Facebook

Goto Top